lunedì 29 agosto 2016

TEST INGRESSO GRAMMATICA VERBI

Coniuga nel modo corretto le voci verbali poste tra parentesi.
Per la soluzione clicca sul pulsante



1)E' bene che voi (trarre) le conclusioni che ritenete più giuste


2)Dopo che io (dare) tutte le indicazioni necessarie, non potrai sbagliare strada


3)Sapevamo tutti che prima o poi Marco (lasciare) da Caterina


4)Vorrei che voi (stare) più attenti


5)Se il Direttore me lo (chiedere) partirei immediatamente per la trasferta


6)Mi auguro che la fortuna ti (assistere)


7)Se quel cane (smettere) di abbaiare, ci sarebbe un po' di pace in questo giardino


8)Se noi (portare) più cose da mangiare, ora non saremmo qui a fare la fame


9)Perché bisogna comunicare coi bambini anche prima che (imparare) a parlare?


10)Se fosse più simpatica (avere) degli amici


domenica 28 agosto 2016

VERIFICA RIFORMA PROTESTANTE

Verifica a domande aperte sulla Riforma Protestante di Martin Lutero.
Per le soluzioni clicca sul pulsante.
Se vuoi un'altra verifica (con altre domande) sulla Riforma clicca QUI.


1)La Riforma Protestante è stato un movimento religioso con risvolti rivoluzionari che ha interessato la Chiesa in quale secolo?



2)Figura centrale alla quale si attribuisce la nascita del movimento protestante è Martin Lutero. Chi era costui?



3)Tradizionalmente, la storiografia identifica l'inizio della Riforma con una precisa azione compiuta da parte di Martin Lutero. Quale fu quest'azione e dove avvenne?



4)Che cosa si intende con il termine "indulgenza"?



5)Quale Papa in quegli anni promosse la vendita delle indulgenze in Germania e in altre parti d'Europa, allo scopo di reperire fondi per terminare la costruzione della Basilica di San Pietro?



6)Elenca alcuni punti fondamentali della dottrina luterana



7)Nel giugno del 1520 Leone X con la bolla Exsurge Domine condannò come eretica la dottrina di Lutero. Cosa fece allora Lutero e come reagì il Papa?



8)Come si comportò l'imperatore asburgico Carlo V riguardo alla Riforma portata avanti da Lutero?



9)Come si conclusero le ostilità fra Impero e Principi Tedeschi?



10) Cosa venne stabilito nella Pace di Augusta?



mercoledì 24 agosto 2016

FRASE ATTIVA O PASSIVA?

Indica se le frasi sono attive o passive

Indica se le seguenti frasi sono attive o passive

 

giovedì 18 agosto 2016

USO DELL'AUSILIARE CON I VERBI SERVILI

Si dice è dovuto partire o ha dovuto partire?


Regole riguardo all'uso degli ausiliari coi verbi servili

  1. Con i verbi servili (dovere, potere, volere, etc.) nei tempi composti bisogna usare l'ausiliare che si userebbe col verbo retto dal servile.                                                                             Esempio: " Ha dovuto studiare" (esattamente come si direbbe "ha studiato") e "E' dovuto partire" (esattamente come si direbbe "è partito" e non ha uscito!)  
  2.  Se il verbo retto dal servile è intransitivo, si può usare sia "essere" che "avere".          Esempio : "è dovuto uscire" o "ha dovuto uscire".
  3. Se il servile è seguito dal verbo "essere", si dovrà usare sempre l'ausiliare "avere".       Esempio: "ha dovuto essere forte", "ha voluto essere il primo".

ESERCIZIO


USO DELL'AUSILIARE CON I VERBI SERVILI

USO DELL'AUSILIARE CON I VERBI SERVILI

Tra le seguenti frasi scegli quella in cui l'ausiliare viene utilizzato in modo corretto

 
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...